Contenuto principale

Disposizioni vigenti per i fumisti

Disposizioni vigenti per i fumisti (comunicazione n. 55/2015 del Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano)

In un incontro tra il Consorzio dei Comuni ed i rappresentanti dei fumisti presso l'APA è stato richiesto di informare i Comuni sulle vigenti disposizioni provinciali per quanto riguarda il gruppo professionista dei fumisti. Per i fumisti valgono le seguenti disposizioni dell'Ordinamento dell'artigianato (Legge provinciale del 25 febbraio 2008, n. 1) e del relativo regolamento di esecuzione (DPP del 19 mag-gio 2009, Nr. 27):

La professione del/della fumista rientra nelle professioni del settore dell'installazione di impianti e riguarda l'installazione di stufe (art. 28, comma 1 lettera j) ed art. 27, comma 1 lettera c dell'Ordinamento dell'artigianato).

Ai sensi dell'art. 11, comma 1 del regolamento di esecuzione all'ordinamento dell'artigianato gli impianti devono essere installati a regola d'arte.

Come impianti a regola d'arte si intendono impianti che corrispondo alla normativa in materia, alle linee guida ed alle norme dell'UNI e del CEI o di altri enti di normalizzazione appartenenti agli Stati membri dell'Unione europea o che sono parti contraenti dell'accordo sullo spazio economico europeo.

Ai sensi dell'art. 12, comma 1 del regolamento di esecuzione l'impresa di installazione a conclusione dell'installazione, dopo aver eseguito il controllo previsto dalle normative in materia vigenti ivi incluso il controllo della funzionalità dell'impianto, rilascia al cliente una dichiarazione di conformità che attesta che l'impianto è stato installato a regola d'arte. A questa nota viene allegato il modello della dichiarazione di conformità.

 

L'articolo 16 del regolamento di esecuzione disciplina la procedura per l'installazione, la ristrutturazione e l'ampliamento di impianti come segue:

 

(1) Per il rifacimento o l'installazione di nuovi impianti di cui all'articolo 27 comma 1 lettere a), b), c), d), e) e g) dell'ordinamento dell'artigianato, relativi ad edifici per i quali è già stato rilasciato il certificato di agibilità, fermi restando gli obblighi di acquisizione di atti di assenso comunque denominati, l'impresa installatrice deposita, entro 30 giorni dalla conclusione dei lavori, presso l'ufficio competente per l'edilizia del comune ove è installato l'impianto, la dichiarazione di conformità e il progetto redatto ai sensi dell'articolo 10, o il certificato di collaudo degli impianti installati, ove previsto dalle norme vigenti.

(2) Per le opere di installazione, di trasformazione e di ampliamento di impianti che sono connesse ad interventi edilizi subordinati a concessione edilizia, a denuncia di inizio di attività edilizia o ad autorizzazione edilizia, il soggetto titolare della concessione edilizia o il soggetto che ha presentato la denuncia di inizio di attività edilizia o la richiesta di rilascio dell'autorizzazione, deposita il progetto degli impianti da realizzare presso l'ufficio competente per l'edilizia del comune ove deve essere realizzato l'intervento, contestualmente al progetto edilizio.

(3) L'ufficio competente per l'edilizia inoltra copia della dichiarazione di conformità alla  Camera di commercio, nella cui circoscrizione ha sede l'impresa esecutrice dell'impianto, che provvede ai conseguenti riscontri con le risultanze del registro delle imprese.

Moduli

  Titolo Download

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©


DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ
  1. DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ
    (PDF 25 KB)
  2. Legenda per fumisti
    (PDF 12 KB)

Persona di riferimento

Waldner Stefan
I 39019 Tirolo
Tel. 0473/923219

Ente competente Ufficio tecnico

« Servizi dalla A alla Z